Locale rumoroso sotto casa: si può richiedere il risarcimento dei danni ed a chi?

Cosa accade se sotto la nostra casa, situata per altro in una zona residenziale, venga aperto un pub molto rumoroso, che, a causa dell’apertura fino a tarda notte e la musica, ci rende difficile riposare la sera?

E’ intervenuta la Cassazione  (sentenza 2668/18) per decidere un caso simile e la conclusione è che si possa richiedere il risarcimento del danno, ma unicamente quello relativo alle modificazioni dei ritmi di vita subiti a causa dei rumori oltre la normale tollerabilità lesivi della salubrità ambientale , non anche il c.d. danno biologico.

Non solo, ma il risarcimento del danno, ci dice la cassazione, deve essere richiesto unicamente al gestore del pub e non anche al proprietario delle mura del locale, anche se nel contratto di locazione era specificata la destinazione d’uso dell’immobile.

Ecco quindi che in un caso del genere sarà possibile ottenere un risarcimento, per altro esiguo poichè non comprensivo del danno biologico, dal gestore del locale rumoroso e non si dovrà rivolgere la richiesta anche al proprietario dell’immobile.

Roma, 12 febbraio 2018

@diritti di riproduzione riservati