Se il parcometro non consente il pagamento con bancomat o carta la multa per sosta senza ticket sulle strisce blu è annullabile?

Se il parcometro non permette il pagamento con carta di credito o bancomat la multa per sosta sule strisce blu senza ticket va annullata.

E’ quanto ha stabilito il Giudice di Pace di Fondi (Latina) con la sentenza n. 16/2017. Il giudice ha quindi annullato il verbale di contestazione di violazione dell’art. 157 cds (cioè in breve il mancato pagamento del ticket per la sosta entro le strisce blu) sulla base di quanto previsto dalla legge di stabilità 2016, la quale ha esteso le forme di transazione diverse dal contante a tutti quegli apparecchi predisposti per il pagamento della sosta delle auto entro le strisce blu (i così detti parcometri). Per tale ragione, secondo il Giudice di Pace, se l’automobilista prova di non aver potuto adempiere all’obbligo  di pagamento del ticket in quanto non avendo contanti non poteva pagare con il bancomat o con la carta, non fruibili attraverso il parcometro, la multa dovrà essere annullata. Il tutto sempre che il Comune non dia prova di non essersi potuto adeguare alla norma di legge per una impossibilità “oggettiva e tecnica”.

Si tratta di una pronuncia che avrà sicuramente un seguito, per ora favorevole agli automobilisti. Si tenga però presente che si tratta pur sempre di una pronuncia isolata di un giudice di pace, che dovrà essere confermata da altre pronunzie simili prima di poter essere considerata come applicabile in linea generale. Ad oggi, ad esempio, i giudici di Pace di Roma ancora non mostrano di aderirvi.

E’ sempre meglio, quindi, procurarsi il ticket di sosta o pagare la multa, almeno per ora!

3 aprile 2017

@diritti di riproduzione riservati